coperitna di Federica Tuzi

Ritratto di Federica TuziChi ha seguito le sue avventure spiritual-esistenziali nella serie tv Santiago: anche le lesbiche sono pellegrine (programma di culto su Fox Cult) sa che l’ironia di Federica Tuzi è democratica e comincia da se stessa. Film-maker, sceneggiatrice e scultrice, ha studiato religioni orientali, terapie alternative, e­soterismi e psichedelia.

Ha partecipato con il racconto Ladyboy all’antologia Principesse azzurre da guardare edito da Mondadori.

Non ci lasceremo mai è il suo primo romanzo.

Una storia da ridere

In questo documentario la vita del regista si intreccia e si confonde con quella dei suoi personaggi e dei loro interpreti. Dal racconto emerge il ritratto di un’Italia in cammino che, anche sotto il dominio e l’influenza di regimi politici e culturali, rimane fedele al suo spirito più autentico grazie anche a personalità «eretiche» come quella di Monicelli. La sua grandissima popolarità scaturisce infatti da un punto di vista antieroico e antiretorico: è attraverso la commedia che si svelano i grandi meccanismi della storia. (altro…)

Esaurito